Il 23enne è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

La Polizia di Stato ha arrestato un 23enne cittadino libanese per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Nel pomeriggio del 18 novembre scorso, all’interno del parcheggio antistante il centro commerciale di via Faentina, gli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna hanno effettuato un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di droghe.

Nel corso di tale attività, poco prima delle 16, i poliziotti hanno notato l’arrivo di un’auto che ha effettuato una sosta all’interno della predetta area. A bordo del mezzo viaggiavano due individui, che sono stati riconosciuti quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Qualche istante dopo è arrivato un giovane, successivamente identificato nel 23enne, che è salito nella parte posteriore dell’auto ed è stato visto scambiarsi qualcosa con l’altro passeggero.

Immediato l’intervento degli investigatori, che nella circostanza hanno rinvenuto un involucro contenente circa due grammi di eroina e la somma di settanta euro, che sono stati sequestrati rispettivamente nei confronti del passeggero, e del 23enne.

Nella disponibilità del giovane i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato ulteriori 0,3 grammi di marijuana, mentre nulla è emerso dalla perquisizione della residenza, che è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

All’udienza che si è svolta ieri, giovedì 19 novembre, il Tribunale ha convalidato l’arresto, concessi i termini a difesa e ha disposto nei confronti del 23enne la misura cautelare della presentazione alla P.G.