Gli agenti intervenuti in viale Farini
Gli agenti intervenuti in viale Farini

Per contenere l’agitazione dei presenti è stato necessario l’intervento di 8 pattuglie tra Polizia di Stato e Locale

Intervento della Polizia Locale, in collaborazione con la Polizia di Stato, questa sera, attorno alle 20, in viale Farini a Ravenna, dove una 31enne, già nota agli agenti perché recidiva, è stata sorpresa ad esercitare la vendita ambulante di bevande, anche alcoliche, e sanzionata per violazioni in materia di commercio.

Il personale degli uffici Sicurezza urbana, Pronto intervento e Polizia commerciale e tutela del consumatore ha contestato alla donna la violazione del nuovo regolamento di Polizia Urbana, che proibisce l’attività di vendita e di consumo di bevande alcoliche all’interno dei giardini Speyer, e della normativa anti Covid-19. La merce è stata tutta sottoposta a sequestro.

Il materiale sequestrato dalla Polizia
Il materiale sequestrato dalla Polizia

Sono stati identificati 7 consumatori e altri sono in corso di identificazione. Nei loro confronti sarà applicata la violazione al nuovo Regolamento di Polizia urbana, oltre alla sanzione prevista dalla normativa regionale anti Covid-19 per chi consuma alimenti e bevande in luogo pubblico o aperto al pubblico.

Alla venditrice, oltre alle sanzioni in materia di commercio, è stata contestata la violazione all’art. 87 del tulps ed è stato impartito l’ordine di allontanamento. Stante la recidiva, sarà proposta per il DASPO Urbano.

L’episodio ha messo in evidenza uno straordinario spirito di coesione e collaborazione tra operatori delle Forze dell’ordine. È infatti servito l’intervento di 8 pattuglie, che in pochi minuti sono intervenute sul posto, per calmare gli animi dei presenti.