Il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini (foto di repertorio)
Il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini (foto di repertorio)

Il Ministro Speranza ha firmato il nuovo Decreto, anticipato dall’annuncio del presidente Stefano Bonaccini su Facebook

L’annuncio arriva direttamente dal profilo Facebook del Presidente della Regione, Stefano Bonaccini: “Da domenica l’Emilia-Romagna tornerà zona gialla”. Bonaccini riporta quanto riferito dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, che a breve dovrebbe firmare il Decreto settimanale che modifica o conferma il colore delle regioni.

“Poco fa ho ricevuto dal ministro Speranza la conferma che da domenica l’Emilia-Romagna tornerà in zona gialla – scrive Bonaccini –. Decisione che il ministro formalizzerà in una nuova ordinanza che firmerà nelle prossime ore. Ancora oggi e domani saremo quindi in zona arancione e passata la mezzanotte di sabato saremo in zona gialla.

Le restrizioni di queste tre settimane hanno dunque pagato, ma dobbiamo continuare a essere responsabili e rispettare le regole perché l’impegno di tutti per frenare la pandemia deve proseguire, per proteggere la salute di ciascuno, a partire dalle persone più fragili, e aiutare le strutture sanitarie e sociosanitarie -medici, infermieri, operatori- che ogni giorno continuano a fare il loro lavoro in maniera encomiabile”.

Secondo quanto riportato dai principali quotidiani nazionali, oltre all’Emilia-Romagna, dovrebbero tornare in “zona gialla” anche Friuli, Marche, Puglia e Umbria. A passare da “zona rossa” a “zona arancione” sarebbero invece Toscana, Campania, Val d’Aosta e la Provincia autonoma di Bolzano. L’unica a restare “rossa” dovrebbe essere l’Abruzzo.

Nessuna regione peggiora la propria situazione, anche grazie al dato nazionale che vede calare la curva dei contagi, con l’indice Rt nazionale che torna a scendere sotto l’1 (0,91).

Scopri tutte le misure in vigore da domenica QUI.