(Foto di repertorio)

Rivenute tredici piante di cannabis e 1,5 kg di marijuana già pronta all’uso, nonché il kit per coltivare, frazionare e confezionare le dosi di stupefacente

I Carabinieri della Compagnia di Ravenna, nella mattina di lunedì, hanno tratto in arresto un 42enne che in casa aveva allestito una serra per la produzione di marijuana.

In particolare i Carabinieri della Stazione di Alfonsine, unitamente alla Sezione Operativa del NORM, hanno individuato un appartamento dove sono state rinvenute tredici piante di cannabis e 1,5 kg di marijuana già pronta all’uso, nonché il kit per coltivare, frazionare e confezionare le dosi di stupefacente.

L’uomo aveva organizzato il suo appartamento in una vera e propria serra, con sistemi di irradiamento ed irrigazione, faceva crescere le piante di marijuana in una stanza adibita a serra. Dichiarato in stato di arresto e posto agli arresti domiciliari, per coltivazione illecita e detenzione di sostanza stupefacente.

A seguito del rito direttissimo, tenutosi nella giornata di martedì, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato la misura imponendo al soggetto l’obbligo di presentazione presso gli uffici di polizia fino alla prossima udienza.