Volante Polizia (foto di repertorio)

Denunciata per lesioni personali aggravate.

La Polizia di Stato ha arrestato una 72enne ravennate per il reato di lesioni personali aggratate.

Ieri mattina agenti della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna è intervenuto al Pronto Soccorso dove si era presentata una donna con ferite al capo provocatele da un martello ad opera di un’altra donna.

Le immediate indagini avviate dalla Squadra Mobile hanno permesso di identificare l’aggressore per la 72enne che è stata rintracciata presso la propria abitazione di Ravenna.

La donna, in stato confusionale, messa davanti alle proprie responsabilità ha consegnato ai poliziotti il martello con cui aveva colpito la vittima.

E’ stata dichiarata in arresto e nei suoi confronti è stata applicata la misura pre cautelare degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida d’arresto.

I motivi dell’aggressione, verosimilmente, sono da individuarsi nella negazione da parte della vittima di un prestito che hanno fatto scattare l’azione lesiva da parte dell’indagata che ha colpito la vittima. L’azione aggressiva è stata poi interrotta dall’intervento di alcuni vicini di casa richiamati dalle grida di aiuto della donna.