Il "Sigarone" (Foto di repertorio)

Luca Panzavolta, AD del gruppo: “Sviluppo commerciale e residenziale in un’ottica sostenibile”. Il Sindaco de Pascale: “Rigenerazione da città europea”

“Non solo Commercianti Indipendenti Associati è interessata all’area di via Trieste dove ha sede la C.M.C. di Ravenna, ma la nostra cooperativa ha già pronto un progetto urbanistico ambizioso per la riqualificazione della Darsena, di levatura nazionale se non oltre”.

Così l’Amministratore Delegato di CIA-Conad, Luca Panzavolta, commenta la notizia della procedura competitiva per la vendita e lo sviluppo dell’area CMC nella darsena di Ravenna.

“Il nostro progetto – spiega Panzavolta in una nota – mette in connessione le due aree principali della zona, quella del ‘Sigarone’ e quella della C.M.C., con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo commerciale e residenziale in un’ottica sostenibile, ma anche di incentivare una forte presenza di servizi di pubblica utilità per tutta la cittadinanza. Crediamo si tratti di un’opportunità rilevante per un territorio così importante come quello ravennate, anche a fronte di importanti interventi pubblici. Il nostro progetto, infatti, si pone l’obiettivo di costituire il motore trainante per lo sviluppo della nuova Darsena, diventando di fatto una nuova ribalta per lla città di Ravenna”.

“Rigenerazione da città europea”, è il commento del Sindaco Michele de Pascale riportato dalle pagine de Il Resto del Carlino di questa mattina. Importante, secondo il primo cittadino “il fatto che a essere interessato all’area sia un gruppo romagnolo che si è sempre dimostrato serio e affidabile”.