Nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 il gruppo ha aderito al progetto nazionale “Uniti per la pace”

In occasione della festa internazionale del “Thinking day” che ricorre ogni anno il 22 febbraio e rispondendo all’appello dei capi scout nazionali, il gruppo scout Agesci Alfonsine 1 nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 ha aderito al progetto nazionale “Uniti per la pace” decidendo di mettersi al servizio della comunità di Alfonsine in accordo con le norme vigenti di distanziamento sociale. In tale occasione sono stati piantati presso il Parco Baleno 150 tra alberi e arbusti, forniti dalla Regione e con il patrocinio del Comune. Per tale attività sono stati coinvolti tutti gli associati, dagli 8 anni fino ai 20, i loro capi e alcuni genitori.

“Come Gruppo Scout Alfonsine 1 ci siamo impegnati a prenderci cura del creato, piantumando giovani alberi ed arbusti nel Parco comunale e prendendocene cura per 2 anni”- commentano i capi scout, presenti alla piantumazione. “Noi e le nostre famiglie intendiamo con questo gesto trasmettere un forte segnale di sostenibilità ambientale e cittadinanza attiva a tutta la comunità alfonsinese”.

Alla presenza del sindaco Riccardo Graziani, del vice-sindaco Elisa Vardigli e dell’assessore Angelo Antonellini una rappresentanza di tutti i gruppi ha voluto rinnovare la promessa scout come rinnovo dell’impegno d’onore preso verso Dio, la Patria, il servizio verso il prossimo in ogni circostanza.