Carabinieri e ambulanza sul luogo della lite
Carabinieri e ambulanza sul luogo della lite

L’episodio ieri sera, in via Dorese

La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà due cittadini tunisini rispettivamente di 49 e 35 anni, per il reato di lesioni aggravate.

Verso le 21.30 di ieri 10 marzo scorso, una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna è intervenuta, assieme anche ai Carabinieri, presso un’abitazione di via Dorese, per la segnalazione di una lite.

Sul posto i poliziotti hanno identificato due uomini, che presentavano lievi ferite alle mani verosimilmente prodotte da arma da taglio, conseguenza di una lite per futili motivi che i due avevano avuto poco prima dell’arrivo degli agenti.
Uno di loro è stato identificato per il 35enne cittadino tunisino, pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti e le norme sull’immigrazione, la cui posizione sul Territorio Nazionale è in corso di valutazione.

L’altro, è risultato essere un cittadino tunisino di 49 anni, pregiudicato per reati inerenti le droghe e le leggi sull’immigrazione, richiedente la Protezione Internazionale.

Entrambi sono stati medicati presso il locale pronto soccorso dal quale sono stati dimessi con prognosi di tre e cinque giorni.
Pertanto, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni aggravate.