Foto aerea zona sottopasso

Ancisi (LPR) deposita un’interrogazione al sindaco De Pascale

Riportiamo di seguito l’intervento di Lista per Ravenna a proposito della petizione sul sottopasso Molinetto: “IL CAMPO DI RACCOLTA- La petizione ‘Sottopasso ferroviario Molinetto: tutelare la viabilità, l’ambiente e la vita dei residenti e delle attività’, presentata dai Comitati di zona Rubicone-Molinetto-Cesarea e Poggi-Antica Milizia, sostenuti da Lista per Ravenna, sta andando a mille, con una risposta molto convinta e organizzata da parte della popolazione e delle categorie interessate. Per chi desidera sottoscriverla e/o ricevere un modulo per raccogliere altre sottoscrizioni (anche pochissime, dei soli familiari) e poi riconsegnarlo con le firme, può rivolgersi ai seguenti siti: Piadineria all’inizio di via Monfalcone, Agenzia Il Mattone in via Monfalcone 42, Pausa Caffè in circonvallazione Canale Molinetto 29, Giardino della Frutta in circonvallazione Canale Molinetto 49, Forno e pasticceria Nonna Iride in via Destra Canale Molinetto 61, Farmacia Podium presso il Centro Commerciale Podium in via dei Poggi 82, Lista per Ravenna presso il Municipio, in piazza del Popolo 1, tel. 0544-482225. Il modulo si può estrarre e stampare fronte e retro dal pdf allegato o da questo link. Si può pure chiedere a [email protected] (Lista per Ravenna) o ad [email protected].

ENCOMIO DELLA GIUNTA COMUNALE – A smentire i pochissimi che hanno malinteso la petizione, ha provveduto la Giunta comunale stessa attraverso il seguente encomio, rilasciatoci dall’assessore ai Lavori pubblici e alla Viabilità del Comune di Ravenna: ‘Le parole e i toni espressi nelle presa di posizione del Comitato Molinetto sono costruttivi e condivisibili. Nei prossimi giorni, con il Sindaco Michele de Pascale e i tecnici del Comune, incontreremo i rappresentanti del Comitato. L’opera è necessaria e va portata a termine, questo lo sanno tutti, anche il Comitato è d’accordo, e quando il cantiere si aprirà dovranno essere chiariti tutti gli aspetti necessari, per avere tutte le garanzie. Garanzie per chi abita e lavora nella zona, ma anche garanzie per la città, perché gli inconvenienti che potranno nascere nella viabilità cittadina siano ridotti al minimo’.

INTERROGAZIONE AL SINDACO – Per anticipare a breve un primo pronunciamento formale della Giunta comunale in Consiglio, il capogruppo di Lista per Ravenna Ancisi ha depositato un’interrogazione al sindaco (allegato). Riprendendo l’analisi e le valutazioni della petizione circa l’impatto fortemente negativo del sottopasso sulla circolazione stradale nell’intero nord-est della città, sulla salubrità del vasto ambiente urbano coinvolto e sulle condizioni di vita dei suoi abitanti e di resistenza delle loro attività, l’interrogazione chiede al sindaco “quali interventi intende adottare e quali direttive rivolgere all’area tecnica comunale delle Infrastrutture civili al fine di correggere il progetto definitivo del sottopasso presentato da Ferrovie Italiane e di approntare un piano del Comune per la mobilità e la sosta veicolare nelle parti del Centro storico, dell’area Darsena e dell’area Ravenna Sud penalizzate dalla realizzazione del sottopasso, sia nei 25 mesi di durata del cantiere, sia dopo la messa in atto dell’opera”.

Allegati