Il sindaco Bassi: “Attività che richiamano al senso di responsabilità necessario in questi casi”

Continua nel primo trimestre 2021 l’impegno della Polizia Locale della Bassa Romagna per il rispetto delle norme anticontagio: da gennaio a marzo sul fronte Covid sono state controllate 977 persone, 574 esercizi pubblici, 1373 persone in quarantena e fermati 869 veicoli per verificare la correttezza degli spostamenti. Le sanzioni elevate sono state in tutto 116.

Un lavoro che si aggiunge alle attività ordinarie, come disposto dalla comandante Paola Neri in base alle indicazioni del coordinamento degli Assessorati alla Sicurezza dei Comuni della Bassa Romagna, presieduto dal sindaco referente Daniele Bassi.

“I controlli hanno permesso di tenere alta la consapevolezza rispetto all’emergenza – ha dichiarato il sindaco Daniele Bassi –, ricordando il senso di responsabilità necessario in questi casi. Un’attività puntuale ed efficace svolta egregiamente grazie alla comandante Paola Neri e alla grande maggioranza degli agenti in servizio in Bassa Romagna”.

“Questo impegno, unitamente all’efficace collaborazione con le forze dell’ordine dello Stato, continua a garantire un equilibrato controllo e presidio del territorio – sottolinea il primo cittadino -, come opportunamente indicato dalla Prefettura di Ravenna durante gli incontri del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Anche queste azioni vanno nella direzione di rendere sempre più sicuro il nostro territorio e attrattivo per chi intende consolidare i propri progetti di vita e imprenditoriali in Bassa Romagna”.