Sono 243 i controlli dei pubblici esercizi effettuati dalla Polizia Locale di Cervia nelle giornate del 30 aprile,1 e 2 maggio: 3 le sanzioni. Una persona denunciata per aver rifiutato di indossare la mascherine opponendo resistenza agli agenti

La Polizia Locale di Cervia in questo fine settimana è stata particolarmente impegnata nei controlli sul territorio sia per le attività ordinarie che per quelle di prevenzione Covid.

In particolare viene evidenziato che sono stati effettuati ben 243 controlli ai Pubblici Esercizi di cui rilevate solo 3 sanzioni.

Sono state evidenziate solo 4 situazioni di criticità, comunque risolte, per la presenza di numerose persone ravvicinate.

Inoltre è stata effettuata 1 sanzione Covid per mancanza di mascherina nonostante l’invito ad indossarla. La persona sopracitata, oltre alla sanzione amministrativa, è stata denunciata all’autorità giudiziaria perchè poneva resistenza e rifiutava di fornire le generalità.

Erano in servizio ben 41 pattuglie di cui 10 di Polizia Commerciale per un totale complessivo di 174 ore di pattugliamento. 

In particolare è stata rilevata nelle ore centrali la situazione da tutto esaurito nei parcheggi principali di Cervia, sul lungomare e a Milano Marittima, nel piazzale ex mantovana e su tutto il viale 2 giugno. 

Non sono state rilevate, nonostante le numerose presenze, particolari criticità e nei locali e ristoranti le persone presenti rispettavano le norme.

Il Sindaco Massimo Medri ha dichiarato: “Rivolgo un particolare ringraziamento al corpo della Polizia Locale e a tutte le Forze dell’Ordine per l’encomiabile lavoro svolto in questa situazione di riapertura particolarmente impegnativa. I nostri agenti con professionalità e dedizione sono costantemente presenti sul territorio, svolgendo una importante attività di controllo e prevenzione per garantire la sicurezza della comunità”.