Sequestrati 1,5 kg di marijuana, una bilancina di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente

La Polizia di Stato ha arrestato un 18enne cittadino cinese, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

​Nel pomeriggio di ieri 4 maggio, agenti della Squadra Mobile e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso pubblico della Questura di Ravenna, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di droghe, hanno eseguito una perquisizione presso un’abitazione della periferia cittadina.

​All’interno della soffitta i poliziotti hanno sorpreso un giovane, che attraverso un abbaino tentava di occultare sul tetto un involucro di materiale plastico, risultato poi contenere marijuana.

Nella camera da letto del 18enne, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato dell’altra marijuana per un peso complessivo di 1,5 kg, una bilancina di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente.

Pertanto, il 18ennne, un cittadino cinese in regola con le norme sul soggiorno e incensurato, è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.