L’iniziativa, che si svolgerà nei giardini pubblici della città, è rivolta alle ragazze e ai ragazzi dai 6 ai 10 anni.

Il progetto, al via giovedì 20 maggio, realizzato grazie alla collaborazione tra Trail Romagna e il Multicentro CEAS RA21 del Comune, si propone di sensibilizzare i giovanissimi a uno stile di vita attivo sostenibile e a contatto con la natura, trasmettendo la passione per il territorio e creando esperienze ed emozioni attraverso percorsi eco-didattici che coniughino lo sport e l’ambiente naturale.

Sono stati scelti i giardini pubblici nel cuore di Ravenna perché si tratta di un’antica sede storica del primo ippodromo e velodromo cittadino edificato negli anni trenta del Novecento, arricchita poi dalla piantumazione e dalla cura dell’uomo che, nel corso degli anni, hanno permesso la crescita di piante e alberi di tante specie, rendendola un vero scrigno di biodiversità arborea.

Vengono proposti 20 laboratori all’aperto della durata di 3 ore ciascuno.

Le giornate previste sono quelle del 22/25/29 giugno; del 2/6/9/13/16/20/23/27/30 luglio e del 3/6/10/13/17/20/24/27 agosto, dalle 9 alle 12.30.

Ogni laboratorio prevede la partecipazione in gruppi formati da 7 bambini.

Ciascun bambino potrà partecipare a massimo di due laboratori nell’arco dell’intero progetto e all’interno della stessa settimana. Non saranno ammessi bambini che non abbiano già compiuto il sesto anno di età e bambini che abbiano già compiuto gli undici anni.

E’ possibile iscriversi al laboratorio inviando una e-mail all’indirizzo:  [email protected]

In caso di raggiungimento del numero massimo di 21 bambini sarà prevista una lista di attesa.

La disdetta è obbligatoria entro il giorno precedente.

I laboratori prevedono più sessioni: una fase introduttiva dell’obiettivo della giornata ludico-motoria-educativa e delle “regole” del gioco; una seconda fase di attivazione e stretching di avviamento all’approccio alla dinamica della Camminata con utilizzo di corda segna direzione, alle esercitazioni di sport in gioco con piccole stazioni delimitate con utilizzo birilli per gli obiettivi coordinativi del gesto sportivo; una fase dedicata alla conoscenza del ciclo di vita della zanzara tigre sia per diffondere una maggiore consapevolezza dei possibili effetti sanitari legati alla sua diffusione e dell’influenza che su questa hanno i cambiamenti climatici, sia per aumentare la capacità di riconoscere e gestire situazioni problematiche, sensibilizzare sugli aspetti operativi di contrasto, diffondere buone pratiche per la gestione delle aree scoperte private, stimolare competenze relazionali e comunicative anche attraverso azioni di peer-education per attivare il senso civico e di responsabilità dei singoli.

E’ prevista una pausa merenda presso lo Chalet e l’introduzione alla fase eco green della seduta con spiegazione e conoscenza di alcune specie arboree.

La fase “eco green” del laboratorio avrà inizio con la lettura di un albo illustrato a tema naturalistico che avrà come protagonisti piante e piccoli animali selvatici presenti nel parco. Seguirà un’attività ludico-educativa sul riconoscimento delle principali specie arboree e arbustive, autoctone e non, arricchita da curiosità, cenni storici e caratteristiche botaniche che verranno indagate con l’ausilio di lenti d’ingrandimento, contafili, binocolo, schede e scatole di riconoscimento e app dedicate.

Inoltre, come piccoli Sherlock Holmes della natura, i bambini cercheranno indizi e che li porteranno ad individuare la presenza dei tanti piccoli animali selvatici che popolano le nostre città.

Saranno attivate tutte le misure precauzionali anticovid (triage all’arrivo e distanziamento) per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti.

Per informazioni:

Multicentro CEASRA21 del Comune di Ravenna

[email protected]

Tel. 0544.482294 / 482853

Trail Romagna

Tel. 331.7158142