Un uomo di Solarolo nei guai per le offese lanciate nei commenti a una notizia

Un 43enne di Solarolo è stato denunciato dal comando della Polizia Locale dell’Unione della Romagna faentina per offese sui social.

L’uomo, secondo quanto emerso dalle indagini della sezione di polizia giudiziaria del Comando di via Baliatico, aveva lanciato all’indirizzo di tre agenti della polizia locale una serie di offese a seguito di una loro attività. Il tutto aveva avuto inizio con la pubblicazione sulla stampa, ma anche su alcuni siti internet e social di informazione della città, di una notizia che dava conto di un intervento dei vigili per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. In quel frangente, dopo un tentativo di fuga di uno loro aveva colpito tre agenti, uno dei quali era rimasto ferito al volto. Il concitato episodio si era concluso con l’arresto dell’aggressore. 

La notizia, dopo la pubblicazione sulla stampa locale e sui social, aveva provocato grande sdegno e tante erano state le manifestazioni di solidarietà al corpo della polizia locale dell’Unione. Su una pagina social di informazione della città, tra i commenti ne era apparso uno particolarmente offensivo e diffamatorio nei confronti degli agenti che avevano deciso di sporgere querela contro l’estensore per diffamazione aggravata; stessa cosa ha fatto il presidente dell’Unione della Romagna faentina ritenendo il commento spropositato e denigratorio per il Corpo di Polizia Locale e non un mero diritto di critica riconosciuto dalla Costituzione. Il proprietario del profilo social dal quale era partito il commento è stato convocato al Comando di via Baliatico dove gli sono state notificate le denunce per diffamazione aggravata.