E’ stato sottoscritto ieri in Prefettura

Nel corso del pomeriggio di ieri il Prefetto Dr Enrico Caterino ha sottoscritto con i Sindaci di Ravenna e di Cervia, Michele de Pascale e Massimo Medri, il Patto per la sicurezza urbana con il quale le parti si impegnano a promuovere azioni integrate volte al miglioramento della sicurezza pubblica e della sicurezza urbana nei territori comunali di Ravenna e di Cervia.

In particolare, il predetto accordo prevede l’istituzione di “un’area di interoperatività” per le Polizie locali di Ravenna e di Cervia, comprendente l’intero territorio del Comune di Cervia e gli abitati di Savio, Castiglione di Ravenna, Lido di Classe e Lido di Savio in Comune di Ravenna.

All’interno di questa “area”, la Polizia locale di Ravenna fornirà supporto, con la propria centrale operativa alla omologa centrale della Polizia locale di Cervia per ricevere le segnalazioni da inoltrare agli uffici comunali e per instradare le richieste di interventi di emergenza alle Forze di polizia.

Inoltre, negli orari serali/notturni la Polizia locale di Ravenna si farà carico di procedere al servizio di rilevazione degli incidenti stradali nel territorio cervese, mentre la Polizia Locale di Cervia, previ accordi operativi, potrà sostituire gli interventi della Polizia Locale di Ravenna negli abitati di Savio, Castiglione di Ravenna, Lido di Classe e Lido di Savio.

Il Prefetto ha sottolineato l’importanza di questa sinergia operativa tra le Polizie locali dei due comuni rivieraschi della provincia, che porterà ad un potenziamento del controllo del territorio e di contrasto dei fenomeni delittuosi e delle criticità urbane, in un’ottica di leale collaborazione istituzionale, lungo le direttrici fondamentali concordate nel Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, in coerenza con le linee emanate sull’argomento dal Ministro dell’Interno.

 I Sindaci di Ravenna e di Cervia, nel ringraziare il Sig. Prefetto per la costante opera di promozione e di sostegno alle iniziative in tema di sicurezza pubblica e di sicurezza urbana, hanno rilevato la stretta contiguità territoriale dei due Comuni, così come le loro affinità socio-culturali ed economiche, evidenziando che il Patto ieri sottoscritto consentirà una rinnovata, efficace collaborazione delle rispettive Polizie locali, estendendo, così, la partecipazione a servizi congiunti già positivamente sperimentati nel corso della passata stagione estiva.