Il giovane è stato fermato a Faenza per un controllo da una pattuglia dei Carabineri

Erano le 20.00 circa di un normale servizio di controllo del territorio quando i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Faenza hanno tratto in arresto un 28enne di origini albanesi, residente in centro a Faenza, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Militari della locale Aliquota Radiomobile stavano transitando tra Piazza Dante e Parco Mita, quando hanno fermato un ragazzo a bordo di una Volkswagen di sua proprietà e condotta dallo stesso. La perquisizione all’interno dell’autovettura ha dato subito esito positivo e i militari dell’Arma hanno rinvenuto un panetto di 50 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

A quel punto, visto l’ingente quantitativo, i Carabinieri hanno deciso di proseguire la perquisizione anche all’abitazione di residenza del soggetto, ove hanno rinvenuto 10 grammi di hashish e 4 di marijuana. La droga è stata sequestrata e l’uomo è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, come disposto dal pm di turno, D.ssa Cristina D’Aniello. L’arresto è stato convalidato dal gip, Dott. Andrea Chibelli, che gli ha comminato l’obbligo di dimora. Sono stati chiesti i termini a difesa.