Foto di repertorio

Fra armi bianche, sovraffollamento in appartamento, graffiti e “spinelli”

I Carabinieri della Compagnia di Cervia – Milano Marittima, durante i servizi svolti per il controllo del territorio negli ultimi due giorni, hanno denunciato all’autorità giudiziaria 3 persone e sanzionato 1 società con sede legale a Rimini.

In particolare, nel corso di un pattugliamento dell’arenile volto a prevenire le svariate forme di danneggiamento alle attività commerciali ivi presenti, due ragazzi residenti nel milanese sono stati individuati sulla spiaggia mentre bivaccano. Sottoposti a perquisizione personale, i due celavano tra i propri effetti personali 2 coltelli e un cacciavite che sono stati immediatamente sequestrati. Per i due giovani in trasferta il possesso delle armi bianche costerà un deferimento all’autorità giudiziaria per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Nel corso, invece, di un intervento della Stazione Carabinieri di Milano Marittima i militari hanno accertato la presenza di 20 posti letto, in due mini appartamenti, ospitanti altrettanti ragazzi impegnati in lavori stagionali. Constatato il sovraffollamento è stata elevata nei confronti della società una sanzione amministrativa di tre mila euro, oltre alla diffida a sgomberare l’abitazione dalle persone eccedenti calcolate in 10 posti letto.

Inoltre, un ragazzo del varesotto è stato deferito per imbrattamento di cose altrui. Lo stesso è stato sorpreso con una bomboletta spray nell’imbrattare una cabina elettrica presente nella zona di Milano Marittima. Oltre al deferimento all’autorità giudiziaria è seguito anche il sequestro della bomboletta.

Infine, due ragazzi, attualmente dimoranti a Cervia quali lavoratori stagionali, sono stati sorpresi in piazzale Mantova nel fumare due “spinelli”. Gli stessi sono stati segnalati alle Prefetture di residenze per l’adozione dei provvedimenti previsti dal testo unico sulle sostanze stupefacenti.