Autobus (foto di repertorio)

Dalle 17.30 alle 21.30 non sarà garantito il normale servizio su quattro linee del bacino di Ravenna

Le organizzazioni sindacali territoriali “Filt Cgil”, “Fit-Cisl”, “Uiltrasporti”, “Faisa-Cisal” e “Usb” hanno proclamato uno sciopero aziendale di quattro ore, dalle 17.30 alle 21.30, nella giornata di sabato 10 luglio. Possibili disagi previsti sulle linee 149, 156, 176 e 201, tutte del bacino di Ravenna, non essendo garantito il normale servizio. 

L’origine dello sciopero, si legge nelle motivazioni presentate dalle organizzazioni sindacali che lo hanno proclamato, è dovuto all’esito negativo delle procedure di raffreddamento e di conciliazione nell’ambito del confronto su una serie di punti, illustrati nella pagina web www.startromagna.it/sciopero-sabato-10-luglio-2021/.

L’azienda “Start Romagna” si scusa sin da ora per i disagi che saranno provocati.