Inps (foto di repertorio)

Fino al 30 settembre, con le modalità per la presentazione che saranno indicate in una circolare di prossima pubblicazione

Come condiviso con il ministero del lavoro e delle politiche sociali, in considerazione dei tempi di definizione e pubblicazione del decreto interministeriale del 17 maggio 2021, è stato prorogato a giovedì 30 settembre il termine per la presentazione delle domande di esonero parziale dal pagamento dei contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’”Inps” e dai professionisti iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza.
L’esonero spetta ai lavoratori che abbiano percepito, nel periodo di imposta 2019, un reddito complessivo non superiore a 50.000€ e che abbiano subito un calo del fatturato o dei corrispettivi, nell’anno 2020, non inferiore al 33% rispetto a quelli dell’anno precedente.
Le modalità per la presentazione delle domande saranno indicate in una circolare di prossima pubblicazione.