Una volante della Polizia (foto di repertorio)

Intervento della Polizia di Stato

La Polizia di Stato ha arrestato un 50enne, cittadino italiano, per il reato di furto aggravato.

Verso le 10 di ieri mattina è pervenuta una richiesta di aiuto sulla linea di emergenza 112 del Commissariato P.S. di Lugo, da parte di una persona che aveva subito un furto.

La vittima, una dipendente del Comune di Lugo, ha dichiarato ai poliziotti che mentre stava rientrando nel proprio ufficio, veniva fermata da una sua collega, la quale la informava di aver visto, pochi istanti prima del suo arrivo, un uomo uscire dalla stanza dove lei era diretta.

La donna si è precipitata all’interno dell’ufficio per controllare la propria borsa, accorgendosi che il portafoglio le era stato rubato.

Grazie alla minuziosa descrizione del presunto ladro fornita dalla testimone e al tempestivo intervento dei poliziotti, pochi istanti dopo gli agenti della Volante rintracciavano il presunto autore del furto, che veniva fermato in Largo Relencini.

L’uomo, un 50enne cittadino italiano noto alle forze dell’ordine, ha indicato agli agenti una cassetta postale, all’interno della quale è stato recuperato il portafoglio oggetto del furto.

Il 50enne è stato arrestato e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza del Commissariato, in attesa della direttissima.

Il Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto, concesso i termini a difesa e disposto l’accompagnamento in carcere dell’imputato, ove rimarrà in attesa del processo.