Un agente della Polizia locale al fianco dell'auto coinvolta nell'incidente

Il tasso alcolemico del 22enne era quattro volte oltre il limite

Alle ore 22 circa di domenica sera, in via Trieste all’altezza della rotatoria degli Sgobbolari, a seguito di un sinistro che ha causato danni solo ad oggetti, il veicolo responsabile si è dato alla fuga e la Polizia locale di Ravenna è intervenuta per rintracciarlo.

Si tratta di una Renault Twingo blu scuro, fortemente danneggiata, la quale ha proseguito nella circolazione con tre ruote e a fari spenti.

Su segnalazione di un testimone, il conducente del veicolo è stato rintracciato dalla pattuglia, appiedato, nei pressi della rivendita di cocomeri situata in viale Menotti, a Marina di Ravenna.

Il veicolo è stato invece individuato presso il parcheggio del Bagno Lucciola.

Il giovane fuggitivo, un 22enne ravennate, ha ammesso il suo coinvolgimento nel sinistro ed è stato sottoposto alle prove etilometriche, il cui esito è risultato pari a 2 g/l, dunque quattro volte oltre al limite.

Il giovane è stato pertanto deferito all’Autorità Giudiziaria per guida sotto l’influenza dell’alcol aggravata e chiamato a risarcire tutti i danni.