(Shutterstock.com)
(Shutterstock.com)

La Polizia di stato ha rivenuto involucri di materiale plastico contenti circa trenta grammi di cocaina, oltre a una bilancina di precisione

La Polizia di Stato ha arrestato un 40enne, cittadino albanese, per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nella giornata di mercoledì15 settembre, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dei reati inerenti gli stupefacenti, gli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna hanno perquisito un’abitazione cittadina, ove risiede il 40enne cittadino albanese.

Nel corso dell’attività i poliziotti della Narcotici hanno sequestrato una bilancina di precisione e svariati involucri di materiale plastico contenti circa trenta grammi di cocaina, che sono stati rinvenuti all’interno di alcuni vasi di vetro riposti in un mobile della cucina.

Il presunto spacciatore è stato arrestato per il reato detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Nella mattinata di ieri il Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto, concesso i termini a difesa e disposto la liberazione dell’imputato in attesa del processo, che si svolgerà nel mese di ottobre.