Quad (Foto Shutterstock.com)

I due cacciatori sono stati fermati in località Marzeno. Sequestrati la cacciagione, le armi e il veicolo

I Carabinieri della Stazione di Brisighella, nell’ambito dei controlli finalizzati all’abusivo esercizio venatorio, hanno deferito all’autorità giudiziaria due soggetti per l’esercizio venatorio a bordo di autoveicoli, natanti o aeromobili.

Due cacciatori, un brisighellese e un faentino, sono stati infatti pizzicati dai Carabinieri di Brisighella in frazione Marzeno, località Ca’ di Merlo, ad esercitare la caccia a bordo di QUAD.

I due sono stati visti dalla pattuglia della locale Stazione e invitati a seguirli in caserma, dove si è proceduto al sequestro penale delle rispettive armi, delle munizioni, del porto d’armi, nonché a sequestro amministrativo del QUAD.

La cacciagione (18 tordi, 11 merli e 1 germano reale) è stata sequestrata e affidata al responsabile del Parco della Vena del Gesso romagnola in attesa delle disposizioni dell’ag.

Le autorità, sia amministrativa che giudiziaria, sono state prontamente informate.