(Foto Shutterstock.com)

Il corso aderisce al progetto del comitato regionale “Atleta: la parità è una vittoria” per promuovere la parità di genere nello sport. Previste 16 lezioni da lunedì 29 novembre

Prende il via lunedì 29 novembre, nella palestra della scuola Randi (via Marconi 11), il corso gratuito di difesa personale che aderisce al progetto  “Atleta: la parità è una vittoria” proposto dal Comitato regionale Csi Emilia Romagna e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna a valere sulla graduatoria del bando della L.R. 6/2014. Tale progetto, infatti, grazie all’ente di viale Aldo Moro e al bando finanziato per promuovere la parità di genere nello sport, permetterà ai comitati Csi aderenti, tra cui appunto quello di Ravenna, di organizzare eventi che consentano di ottenere un incremento del numero di soggetti femminili coinvolti attivamente nella gestione di attività sportive, sia dal punto di vista dirigenziale sia dal punto di vista tecnico.

L’obiettivo di fondo del progetto è diffondere una cultura aperta alle diversità e all’inclusività, per orientamento sessuale o di identità di genere, per prevenire i fenomeni di violenza e discriminazione.

Il Csi di Ravenna ha presentato nel bando il progetto di un corso di difesa personale che si articola in sedici lezioni due volte alla settimana, il lunedì dalle 18.30 alle 19.30 e il mercoledì dalle 20 alle 21. Il corso prevede un numero massimo di 15 persone e l’obbligo del green pass per l’accesso alla palestra e di una pre-iscrizione da inoltrare alla segreteria del Csi: tel. 0544 31371 oppure [email protected]