Green pass (MikeDotta / Shutterstock.com)

Il Comandante della Polizia locale di Ravenna sui controlli nel primo giorno di entrata in vigore delle nuove normative: “Non ci sono stati trasgressori accertati”

“Per quanto riguarda il controllo del ‘super green pass’ ieri è stata una giornata soddisfacente – afferma il Comandante della Polizia locale di Ravenna, Andrea Giacomini – è stata fatta molta informazione e non ci sono stati trasgressori accertati”.

Da ieri, lunedì 6 dicembre 2021, sono infatti entrate in vigore normative più stringenti sul green pass: per poter accedere a ristoranti, teatri e cinema, così come ai mezzi di trasporto pubblico, è infatti necessaria la certificazione verde “rafforzata” o “super green pass” ottenibile solo con vaccino o con recente guarigione dal Covid, non con tampone.

I controlli sul rispetto di tali normative nei pubblici esercizi e sui mezzi di trasporto sono stati affidati alle Forze dell’Ordine all’interno di un coordinamento disposto dalla Prefettura che dispone la Polizia di Stato e i Carabinieri ad una supervisione del rispetto delle leggi sui trasporti pubblici (ai quali concorre anche la Polizia locale), mentre nei teatri, nei cinema e nei locali ad adempire a questo compito sono la Guardia di Finanza e la Polizia locale.

“Ieri sera abbiamo controllato il rispetto delle normative nei ristoranti e il risultato è stato soddisfacente in quanto non ci sono stati trasgressori accertati. Anche questa sera l’azione sarà concentrata soprattutto nei ristoranti in quanto si tratta di un giorno prefestivo – afferma il Comandante Giacomini -. Lo scopo di questi servizi è quello di dare credibilità alle norme che sono state emanate ed è bene far capire subito ai destinatari di queste regole che c’è chi controlla.

Per ora il bilancio è positivo – continua Giacomini –. Bisogna considerare anche che queste regole sono rivolte ad una platea ristretta, la stragrande maggioranza è vaccinata e non ha nessun problema ad esibire il titolo richiesto, quindi la residua parte di persone che non è in regola con la vaccinazione al momento sembra aver capito come comportarsi e sta rispettando queste nuove regole”.