Ombrelloni - Cartello divieto di sosta e fermata - Michele de Pascale

L’annuncio del sindaco di Ravenna in relazione al progetto del Parco Marittimo. A questi turisti “non interessa l’auto vicino allo stabilimento”

In estate? Al mare saremo tutti in forma grazie al “cambiamento epocale” annunciato dal sindaco De Pascale e legato alla realizzazione del Parco Marittimo.

Infatti, la riqualificazione ambientale e paesaggistica del sistema delle pinete sul litorale di Marina di Ravenna e Punta Marina porterà in dote l’eliminazione dei parcheggi “sotto l’ombrellone”, così come affermato dal primo cittadino in Consiglio comunale. Il primo stralcio del progetto si concluderà entro dicembre 2022 (dopo la sospensione durante la stagione estiva).

Il modello è quello “svedese”: il sindaco nel suo intervento si è riferito proprio ai turisti nordeuropei: ai quali, a quanto pare, “non interessa avere l’auto vicino allo stabilimento ma una pista ciclopedonale”. Sia chiaro, i ravennati non pensino di chiamarsi fuori…: anche a loro “toccherà” in futuro di armarsi di biciclette o voglia di camminare per raggiungere le belle mete lungo le spiagge.

Difficile dire quale sarà l’impatto del nuovo corso, che comunque è inserito in un piano molto articolato. Dal canto suo, De Pascale ha affermato che rispetto alle “polemiche”, l’Amministrazione avrà “spalle larghe”. Appunto, come gli svedesi e i ravennati, dopo questo supplemento di fitness balneare.