Gaia Cortesi, originaria di Villanova di Bagnacavallo, vive da tre anni a Francoforte, in Germania, dove frequenta il corso di laurea magistrale presso la locale università

Nell’ambito del progetto Bagnacavallo nel mondo, lunedì 27 dicembre l’Amministrazione comunale ha accolto Gaia Cortesi, studente di Storia dell’Arte presso l’Università di Francoforte. All’incontro, che si è svolto nella Sala Giunta, ha partecipato anche una rappresentanza dell’associazione Amici di Neresheim.
Per il Comune erano presenti la sindaca Eleonora Proni, la vicesindaca Ada Sangiorgi e l’assessora Caterina Corzani, per l’associazione la presidente Gabriella Foschini e il vicepresidente Francesco Ravagli.

La venticinquenne Gaia Cortesi, originaria di Villanova di Bagnacavallo, vive da tre anni a Francoforte, in Germania, dove frequenta il corso di laurea magistrale presso la locale università e impartisce lezioni di italiano.
Dopo aver conseguito la laurea triennale presso il dipartimento del Dams dell’Università di Bologna, l’ultimo anno lo ha passato in Portogallo per l’Erasmus universitario.
L’idea di trasferirsi all’estero per proseguire gli studi è nata in seguito a questa esperienza, consolidata poi dopo aver conosciuto il suo ragazzo, tedesco, che come lei ha frequentato l’ultimo anno dell’università lontano da casa, a Bologna.
L’idea di Gaia è quella di rimanere ancora qualche anno all’estero e fare in Germania o in un altro Paese europeo le prime esperienze lavorative, ma l’obiettivo a lungo termine è di ritornare in Italia.

L’associazione dei gemellaggi Amici di Neresheim ha tra i propri scopi quello di mantenere vivi i rapporti con i numerosi bagnacavallesi che per i più svariati motivi vivono all’estero. Per questo ha creato la pagina Facebook Bagnacavallo nel mondo e da circa quattro anni organizza, insieme all’Amministrazione comunale, incontri con i bagnacavallesi all’estero quando ritornano in città.