Lavori stradali (foto di repertorio shutterstock)
Cartelli che simboleggiano dei lavori stradali (foto di repertorio da Shutterstock)

Lavori per 50mila euro

L’Amministrazione comunale di Cervia, a fine novembre, con il Servizio Viabilità Progettazione e Manutenzione Infrastrutture, ha predisposto il progetto denominato “Manutenzione Segnaletica Stradale – 1° Stralcio” per interventi volti ad incrementare il livello di sicurezza stradale.

Con un importo totale di lavori di 50 mila euro, oltre ad aver finanziato manutenzione ordinaria della segnaletica stradale sono state predisposte azioni puntuali di messa in sicurezza delle strade, quali posa di barriere di sicurezza, di elementi dissuasori e l’implementazione della segnaletica d’indicazione.

Tra questi miglioramenti è stata prevista la fornitura e posa in opera di barriera stradale per circa 150 metri sul tratto comunale della Via Nullo Baldini in corrispondenza del canale Cupa; il lavoro sarà ultimato nelle prossime settimane.

Per quanto riguarda i  ponti sul canale emissario di Milano Marittima alla 1^ traversa, dopo una perizia approfondita delle 2 strutture, la situazione è risultata molto più complessa di una semplice sostituzione di assi ammalorate. Per garantire la sicurezza è stato necessario predisporre un progetto generale di manutenzione che è stato finanziato con circa 20 mila euro, nella delibera approvata a fine dicembre delle manutenzioni straordinarie chiamato “Costa 2” da 1 milione di euro.

Nei prossimi giorni saranno affidati i lavori, così da poter riaprire il ponte in fondo a via Leopardi e quello sul viale 2 Giugno nella piena sicurezza.

L’assessore Enrico Mazzolani ha dichiarato: “Continua la manutenzione alle strade e alle strutture che necessitano di sistemazione, per garantire viabilità e percorrenza in sicurezza. Spesso il lavori che ad una prima valutazione appaiono semplici e di facile intervento, in realtà hanno bisogno di progetti manutentivi più  articolati affinché le infrastrutture possano essere praticabili in sicurezza e a norma con le disposizioni legislative”.