Fu figura di spicco nel settore dell’autotrasporto romagnolo e per oltre un decennio presidente della cooperativa Grar di Ravenna

È scomparso all’età di 75 anni Paolo Gatta, cooperatore ravennate, figura di spicco nel settore dell’autotrasporto romagnolo e per oltre un decennio presidente della cooperativa Grar di Ravenna. Nel 2011 fu insignito dal Presidente della Repubblica della Stella al Merito del Lavoro dopo oltre 40 anni di attività. Lascia la moglie Anna Maria e i figli Rudy e Vania.

Da questa mattina la salma è esposta alla camera mortuaria di Ravenna e vi resterà fino a mercoledì alle 15, poi partirà per la cremazione.

Il cordoglio di Charles Tchameni Tchienga, Presidente Il Terzo Mondo ODV 

“Con gran dispiacere e tristezza ho appreso la notizia del decesso di Paolo Gatta, avvenuto l’ultimo giorno del mese di gennaio dell’anno 2022. Ho avuto la fortuna di conoscerlo. Innanzitutto era un lavoratore, una brava persona. 
É stato per anni il mio presidente, il presidente dell’allora cooperativa GRAR dove ho lavorato.

Per come l’ho conosciuto sul lavoro, posso dire a Rudy e Vania i suoi figli, di essere sempre felici ed orgogliosi di avere avuto fisicamente come babbo un padre così affettuoso, disponibile e preciso.
Ora tutto il mio pensiero va a sua moglie, con la quale è stato sempre accompagnato. 
Anna Maria, nessuno muore finché rimane nel cuore di tutti coloro che lo hanno conosciuto.
Siamo insieme. Sentite condoglianze”.