L’incontro rientra nell’ambito del confronto che sindaco e assessore stanno avendo in queste settimane con le categorie economiche del territorio

Il sindaco Davide Ranalli ha incontrato ieri, con l’assessore alle Attività Produttive Luciano Tarozzi, la CNA
All’incontro era presente una delegazione dell’Associazione dell’artigianato e PMI composta dal presidente provinciale di CNA Ravenna Matteo Leoni, il presidente CNA della Bassa Romagna, Massimo Baroncini, il presidente CNA di Lugo Nicola D’Ettorre, e il responsabile territoriale CNA della Bassa Romagna Nicola Iseppi. L’incontro rientra nell’ambito del confronto che sindaco e assessore stanno avendo in queste settimane con le categorie economiche del territorio anche alla luce dei 5 milioni di euro del PNRR che il Comune di Lugo ha ottenuto.
Tra gli argomenti affrontati i rappresentanti di Cna hanno fatto presente la realtà della zona artigianale e la necessità di intervenire con investimenti e di mantenere la manutenzione delle strade. Il caro energia e materie prime preoccupa gli artigiani e si lega inevitabilmente al futuro PUG che, per Cna, deve agevolare la possibilità di fare interventi per il risparmio energetico. Attenzione particolare nel confronto anche alla formazione professionale, in particolare dei giovani, con uno sguardo al futuro corso di laurea in meccatronica previsto in partenza per il prossimo autunno.
Infine, si è discusso anche di fiera biennale che sarà oggetto di profondo rinnovamento in collaborazione con le imprese per essere un nuovo veicolo di attrazione del territorio lughese e della Bassa Romagna