Giovanni Morgese, Segretario Generale E.R. Nuovo Sindacato Carabinieri

Morgese: “La segreteria regionale Emilia-Romagna del Nuovo Sindacato Carabinieri, per voce dell’On. Alberto Pagani, tornerà a chiederne la strutturazione alla commissione Difesa”

“La segreteria regionale Emilia Romagna del Nuovo Sindacato Carabinieri, per voce dell’On. Alberto Pagani, tornerà a chiedere alla commissione Difesa di esaminare l’esigenza di strutturare e riconoscere ai Carabinieri un’indennità di ‘reperibilità’ connessa alle quotidiane esigenze d’intervento operativo e di polizia giudiziaria – esordisce in una nota Giovanni Morgese, Segretario Generale Emilia-Romagna -. Detta indennità, che attualmente non è istituita, viene maldestramente pretesa con la misera corresponsione di un emolumento connesso all’attuale istituto della ‘presenza qualificata’, presente per esclusive ragioni d’interesse eccezionale, che nulla hanno a che vedere con le esigenze di ordine e sicurezza pubblica”. Una ‘reperibilità’ strutturata e ‘remunerata’ in maniera appropriata, eliminerebbe l’emanazione di disposizioni e ordini obiettivamente illegittimi e che, di fatto, pregiudicano seriamente l’armonia professionale e il sereno rapporto fiduciario tra l’Amministrazione e il personale” conclude Morgese.