Presidio camionisti al porto di Ravenna

“Facciamo capire quanto costa fermare l’autotrasporto in Italia. Ravenna spegne i motori”

Contro il caro benzina continuano i presidi dei camionisti i quali stanno manifestando con i loro mezzi pesanti bloccando le operazioni portuali.

“‘Il Governo non ha compreso la situazione’. Questa la risposta che abbiamo ricevuto. Facciamo capire quanto costa fermare l’autotrasporto in Italia. Ravenna spegne i motori” si legge nei manifesti. Si tratta di un’iniziativa nazionale che ha coinvolto anche il porto della nostra città. Mentre nella giornata di ieri il blocco è durato alcune ore, i disagi previsti per la giornata di oggi sono più duraturi.

Sul posto le Forze dell’Ordine.