Fondamentali per la ricostruzione dell’incidente le telecamere di sorveglianza e le testimonianze dei presenti

Gli agenti della Polizia locale della Bassa Romagna hanno individuato l’automobilista responsabile dell’incidente avvenuto giovedì 7 aprile in via Pedergnana, tra i Comuni di Lugo e Sant’Agata sul Santerno.

In pochi minuti, grazie alle telecamere della videosorveglianza comunale presenti in zona, gli agenti sono risaliti al veicolo che si era dato alla fuga e al suo conducente, cittadino italiano sessantacinquenne domiciliato a Lavezzola, arrestato dalla Polizia locale e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria per rispondere dei reati di lesioni gravi, fuga e omissione di soccorso.

Le dinamiche dell’incidente sono state ricostruite anche grazie all’aiuto di alcuni testimoni, che hanno informato gli agenti giunti sul posto: a quanto pare, l’automobilista avrebbe investito il ciclista dopo un alterco.

Nello specifico, il conducente del veicolo, dopo essersi fermato per farsi superare dai ciclisti, è ripartito e sterzando a destra ha investito il ciclista, disarcionandolo dalla sella e facendolo cadere nel fossato adiacente la carreggiata.

Il ciclista è rimasto a terra, mentre il veicolo si è allontanato senza prestare soccorso; l’uomo è stato poi trasportato con diverse fratture all’ospedale Bufalini di Cesena, grazie all’intervento dell’elisoccorso.

«A nome mio e di tutti i sindaci della Bassa Romagna, mi complimento con gli agenti della Polizia locale per aver assicurato alla giustizia in poco tempo l’autore del fatto – ha commentato il sindaco Daniele Bassi, referente per la Sicurezza dell’Unione della Bassa Romagna -. Ringrazio anche i cittadini che, con la propria testimonianza, hanno facilitato lo svolgimento delle indagini e aiutato la Polizia locale a ricostruire l’accaduto».