(Foto shutterstock.com)

Lo straniero è risultato essere irregolare sul territorio italiano ed è stato accompagnato presso un centro di permanenza per il rimpatrio

I Carabinieri della Compagnia di Cervia – Milano Marittima, nel corso della scorsa settimana, hanno tratto in arresto un cittadino marocchino per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico i carabinieri si sono recati presso una struttura ricettiva della località Pinarella e hanno proceduto alla perquisizione locale della stanza in uso al maghrebino. Lì, il personale operante ha rinvenuto 15 grammi di hashish, un bilancino di precisione, 1.500 euro in contanti oltre al materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. All’esito della perquisizione i militari hanno proceduto all’arresto dell’indagato, irregolare sul territorio italiano. Per tale motivo, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato, per la successiva espulsione, presso un centro di permanenza per il rimpatrio.