Hera, raccolta porta a porta

“Se la giornata di raccolta del rifiuto indifferenziato non fosse sufficiente per il quantitativo di presidi sanitari prodotti, è possibile attivare un servizio aggiuntivo”

“Considerate le frequenti richieste dai vari Comuni della provincia di Ravenna in cui è partito il nuovo sistema di raccolta porta a porta, di informazioni sulla raccolta di pannolini e pannoloni Hera desidera innanzitutto precisare che questo particolare tipo di servizio comprende, per chi utilizza significative quantità, un passaggio aggiuntivo di raccolta di indifferenziato” esordisce Hera in una nota. “I presidi sanitari assorbenti – continua – sono infatti qualificabili come rifiuto indifferenziato e pertanto conferibili nella giornata prevista settimanalmente per questo tipo di raccolta”.

Qualche giorno fa Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna e Polo Civico Popolare), dopo la segnalazione di un cittadino, aveva sollevato la questione tramite un’interrogazione al sindaco di Ravenna: “Bidone dei pannolini non svuotato per quattro volte in due mesi di raccolta porta a porta”

Come funziona la raccolta di pannolini e pannoloni

Per chiarezza, Hera desidera ricapitolare in sintesi le modalità per usufruire correttamente del servizio:

nel caso in cui la giornata di raccolta del rifiuto indifferenziato non fosse sufficiente per il quantitativo di presidi sanitari prodotti, è possibile attivare un servizio aggiuntivo (già compreso nella Tari), che consente di beneficiare di una giornata extra, dando quindi la possibilità di fruire di due raccolte settimanali.

Per usufruirne è sufficiente compilare l’apposito modulo (disponibile sul sito di Hera al seguente link https://www.gruppohera.it/assistenza/casa/ambiente/la-raccolta-nel-tuo-comune) o da richiedere al Servizio Clienti  800.999.500 (numero verde gratuito attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18) che inoltrerà all’utente il modulo da compilare e da consegnare alla stazione ecologica (elenco e orari completi consultabili scaricando l’App “IlRifiutologo” o il sito www.gruppohera.it), o tramite apposita email dedicatadifferenziataNOMECOMUNE[email protected] es. [email protected])

Il servizio viene attivato il prima possibile, indicativamente entro una settimana.

Sempre con lo stesso modulo è possibile chiedere inoltre anche contenitori più grandi e/o aggiuntivi alla dotazione standard.

La richiesta ha validità annuale pari all’anno solare (1 gennaio-31 dicembre) e quindi deve essere rinnovata ogni anno. Siccome il diritto all’utilizzo di una giornata aggiuntiva di raccolta è limitato alle concrete esigenze dell’utente, al loro decadere è obbligatorio comunicare agli stessi canali di contatto la cessazione del servizio.

Alcuni esempi

– Una famiglia con neonato/i, ad esempio, può fare richiesta di ulteriore giornata di raccolta settimanale per i pannolini: basta compilare il modulo al punto 1 e indicare il numero dei bambini presenti per avere il diritto di esporre il contenitore (già fornito) per i rifiuti indifferenziati una volta in più la settimana, come da calendario.

– Una famiglia con persona anziana, allettata o disabile che utilizza questi presidi può fare richiesta di una ulteriore giornata di raccolta settimanale e di ulteriore contenitore per pannoloni/traverse: basta compilare il modulo barrando il punto 1 e indicando il numero di persone che quotidianamente utilizzano i presidi  e barrare anche il punto ‘altro’, riportando  la richiesta di un contenitore aggiuntivo, per ricevere un ulteriore contenitore, da esporre nella giornata dedicata all’indifferenziato e in quella aggiuntiva, come da calendario.

Per ulteriori informazioni, si invita l’utente a contattare Hera alla email [email protected] a cui rispondono direttamente i tecnici.