Accolto il ricorso del Consorzio Research, ma difficile che i lavori riprendano senza attendere la sentenza definitiva

Ancora una novità nel sempre più complicato avanzamento dei lavori del nuovo Palazzetto dello Sport di Ravenna. Il Tar della Campania, infatti, ha accolto il ricorso presentato dai legali del Consorzio Research, al quale è affidato l’appalto, sospendendo l’interdittiva antimafia che aveva bloccato i lavori il mese scorso.

La decisione, come riportato dai principali quotidiani locali in edicola oggi, è stata presa mercoledì, ma, trattandosi solo di una sospensione, difficilmente sbloccherà i lavori. La sentenza definitiva dovrebbe invece arrivare il prossimo 8 giugno, e in quel momento si avrà un ruolo più chiaro nella vicenda.