Treno di Dante (foto di repertorio)

Tutti i weekend dal 4 giugno al 10 luglio e dal 27 agosto al 30 ottobre (più una corsa straordinaria martedì 1 novembre) si potrà viaggiare alla scoperta delle terre che il Sommo Poeta visitò nel suo cammino tra Firenze e Ravenna

Dopo il grande successo dell’anno scorso, il Treno di Dante è pronto a ripartire con alcune novità.

Tutti i weekend dal 4 giugno al 10 luglio e dal 27 agosto al 30 ottobre (più una corsa straordinaria martedì 1 novembre) i cittadini potranno godere di un viaggio alla scoperta delle terre che il Sommo Poeta visitò nel suo cammino tra Firenze e Ravenna a bordo di un treno storico che attraversa il cuore dell’Appennino Tosco-Romagnolo. Un percorso incantevole che coniuga celebri città d’arte e borghi medievali completamente immersi nella natura.

Novità 2022

Nelle giornate di sabato sarà attiva la formula “crociera”, un nuovo modo per conoscere ed esplorare i territori attraversati dal Treno di Dante. Ogni sabato il Treno di Dante effettuerà, oltre alle fermate tecniche, una sosta prolungata di 1 ora e 30 minuti a Brisighella o Faenza, a sabati alternati. In fase di acquisto – solamente per le giornate del sabato – i viaggiatori potranno completare il proprio viaggio scegliendo un’escursione guidata tra le opzioni presenti.

Altra novità del 2022 è la possibilità di scegliere tra i posti in 3° classe con le caratteristiche sedute in legno e gli arredi di un tempo per un tuffo nel passato, nonché quelli in 1° e 2° classe con le sedute in tessuto.