L’aiuola Bagnacavallo sarà visitabile fino all’autunno

Martedì 14 giugno la sindaca Eleonora Proni ha visitato a Milano Marittima l’aiuola Bagnacavallo, allestita presso la rotonda Cadorna nell’ambito di “Cervia Città Giardino”, la mostra d’arte floreale a cielo aperto più grande d’Europa. Quest’anno vengono celebrati i 50 anni della manifestazione e la Città di Cervia li festeggia valorizzando l’impegno per le politiche ambientali e sostenibili, portate avanti per mezzo secolo, con un’attenzione particolare ai temi della pace, della fratellanza tra i popoli, della sostenibilità e della biodiversità urbana.

Eleonora Proni era accompagnata dall’assessora all’Ambiente Caterina Corzani e da Renato Baldassarri, creatore dell’aiuola assieme a Marion Berauer. Assieme hanno poi partecipato all’inaugurazione della manifestazione che si è tenuta presso la Rotonda della Pace a Cervia.

L’aiuola Bagnacavallo si sviluppa nel contesto della silhouette dei portici di Piazza Nuova con una composizione di piante perenni dalla fioritura bianca.
A sostenere il messaggio di convivenza tra i popoli ci sono i simboli della pace sulla parete e il motto «Make it happen» («Fallo accadere») per ricordare che la pace dipende dalla volontà dei contraenti e che bisogna impegnarsi per questo.
Le specie perenni impiegate nella composizione sono numerose, dall’Anemone silvestre alla Campanula persicifolia alba, dall’Agapantus bianco al Leucanthemum maximum alla Zantedeschia aetiopica. Esse costituiscono l’ossatura vegetale che rimarrà nel tempo nel segno della durabilità dell’intervento e della possibilità di integrarsi nell’ecosistema offrendo nutrimento e possibilità di rifugio a vari insetti.
Per aumentare il valore estetico e garantire il pronto effetto è stata integrata la piantumazione con annuali sempre di colore bianco, Impatiens walleriana e Begonia big.

L’aiuola Bagnacavallo sarà visitabile fino all’autunno.