Sarà rimosso il cemento amianto, al suo posto pannelli termoisolanti coibentati

Lunedì 20 giugno sono iniziati i lavori di rifacimento del tetto della scuola media di
Conselice.
L’intervento, che si concluderà entro l’inizio del nuovo anno scolastico 2022-2023, si è
reso necessario anzitutto per bonificare l’edificio, la cui copertura era ancora composta
di lastre di cemento amianto. Il nuovo tetto sarà realizzato con pannelli termoisolanti
coibentati: oltre a eliminare il pericolo dovuto all’amianto, la struttura dopo i lavori sarà
più efficiente dal punto di vista energetico.
Inoltre saranno ripristinate le superfici dei prospetti di cemento armato a vista,
applicando una tinteggiatura al quarzo.
L’intervento, aggiudicato a seguito di procedura negoziata mediante richiesta di offerta
a cinque operatori economici all’impresa Lattoneria Imolese Srl di Imola, comporta una
spesa complessiva di 187.444,76 euro, di cui 58.201 euro finanziati dalla Regione
Emilia-Romagna per la rimozione e smaltimento del cemento amianto attraverso il
«Bando regionale per l’individuazione di interventi di rimozione e smaltimento amianto
nelle scuole» del maggio 2020.
Questi lavori succedono a numerosi interventi già completati sul plesso scolastico che
hanno visto dal 2020 l’adeguamento prevenzione incendi per un importo complessivo
pari a 130mila euro (dei quali 50mila finanziati dal Miur e 80mila di risorse proprie),
interventi di miglioramento sismico per 593mila euro (dei quali oltre 280mila di risorse
proprie del Comune ed i restanti finanziati dal Miur).
Successivamente nel 2021 gli interventi di messa in sicurezza del plesso di via Di
Vittorio hanno previsto un investimento di 200mila euro per lavori di realizzazione del
controsoffitto antisfondellamento al piano terra, la ristrutturazione dei servizi igienici, con
l’eliminazione delle barriere architettoniche. Inoltre si è intervenuti sul rifacimento
dell’impianto elettrico e di illuminazione a led, la predisposizione di impianti di
climatizzazione e le tinteggiature.