L'ordigno bellico a Casal Borsetti

La bomba è stata trasportata a Civitavecchia

Ieri, presso la Spiaggia Spallazzi in località Casal Borsetti –Ravenna, si sono svolte le operazioni di identificazione di un ordigno residuato bellico a sospetto caricamento speciale rinvenuto in data 21 giugno 2022 presso il porto canale di Ravenna.

Le operazioni sono state coordinate dalla Prefettura U.T.G. di Ravenna e hanno visto coinvolti, oltre ai militari del nucleo SDAI, della Folgore e del Centro Tecnico Logistico Interforze, le Forze dell’Ordine, la Polizia Locale e personale del Comune di Ravenna, della Capitaneria di Porto e le organizzazioni di volontariato.

E’ stato allestito un apposito Centro Operativo Misto nel luogo di svolgimento delle attività, coordinato dal Vicecapo di Gabinetto della Prefettura di Ravenna dott. Pierluca Castelli.

L’ordigno, identificato come a caricamento speciale, è stato successivamente traportato dai militari del Centro Tecnico Logistico Interforze NBC presso la loro sede di Civitavecchia.

Voglio ringraziare – ha affermato il Prefetto di Ravenna Castrese De Rosa – tutti coloro i quali hanno dato il loro apporto alle operazioni finalizzate al ripristino e alla tutela delle condizioni di sicurezza pubblica e l’intero apparato di sicurezza che ha consentito che tutto si svolgesse senza alcun rischio e pericolo per la cittadinanza e gli operatori commerciali”.