(Foto Shutterstock.com)

Investimento da più di 100mila euro 

Il Comune di Ravenna, ritenuto di avere un impianto audio e video per lo svolgimento delle sedute del Consiglio Comunale e altre riunioni che risulta ormai datato, ha deciso di aggiornare l’attuale infrastruttura tecnologica della Sala del Consiglio Comunale con l’obiettivo di innovarla tecnicamente e funzionalmente garantendo un uso flessibile e polifunzionale delle attrezzature mediante la realizzazione di una soluzione innovativa multiuso di gestione, registrazione, streaming e trascrizione in formato digitale delle sedute del Consiglio Comunale, delle Commissioni Consiliari, nonché di proiezione di contenuti in occasione di incontri di carattere istituzionale.

Tramite appalto ha quindi affidato tale servizio alla ditta Microvision S.r.l. per un costo complessivo di € 108.946,00 IVA inclusa, con l’obiettivo di ammodernare l’impianto tecnologico, hardware e software, mediante la digitalizzazione di tutto il ciclo delle attività del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, consentendo la partecipazione anche in modalità ibrida, cioè con parte o con tutti i partecipanti in presenza, oppure con parte dei partecipanti in presenza e parte dei partecipanti da remoto.