L’intervento della Polizia Locale in uno stabilimento di Milano Marittima

La Polizia Locale di Cervia continua giornalmente l’attività di controllo e pattugliamento delle spiagge per il contrasto all’abusivismo commerciale.

Dopo diversi interventi eseguiti durante l’estate, in un’ulteriore operazione gli Agenti del reparto Polizia Commerciale, che eseguono tale servizio anche in abiti civili, hanno intercettato un cittadino straniero ben vestito, presumibilmente straniero di etnia africana, che si trovava comodamente seduto sotto un ombrellone in compagnia di alcune signore presso un noto stabilimento balneare di Milano Marittima con alcuni oggetti in mano.

Inizialmente la situazione poteva sembrare assolutamente normale, se non che gli agenti, insospettiti da qualche strano movimento, avvicinatisi all’ombrellone hanno notato che il ragazzo stava mostrando una borsa alle signore che dopo averla visionata ne chiedevano il prezzo di vendita.

A tale proposito gli Agenti sono intervenuti e hanno notato inoltre che il ragazzo teneva nascosto sotto al lettino in una busta numerosi prodotti ben confezionati dello stesso genere, riportanti marchi appartenenti all’alta moda di note aziende nazionali ed estere, commerciabili esclusivamente da rivenditori autorizzati.

Il materiale dunque che risultava contraffatto, veniva posto sotto sequestro e il ragazzo di nazionalità senegalese, residente in Italia da lungo tempo, veniva deferito all’Autorità Giudiziaria di Ravenna.