(foto di repertorio)

Sul posto 118 e Carabinieri

Tragedia nella notte tra sabato e domenica a Brisighella. Poco dopo la mezzanotte, per cause ancora in fase d’accertamento, un 39enne originario del Marocco e residente a Faenza ha perso la vita dopo un bagno nella piscina di un relais alle porte della cittadina dei Tre colli.

Dalle prime informazioni l’uomo, dopo aver cenato, avrebbe deciso di fare un bagno nella piscina interna, che si collega a una vasca esterna attraverso un canale. Viste le temperature, però, la piscina esterna era stata chiusa alle 19 e l’accesso dalla piscina interna impedito da una serranda. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori arrivati sul posto il 39enne, dopo essersi alzato dal tavolo ed essersi immerso nella vasca interna, potrebbe aver deciso di raggiungere la vasca esterna. Dopo diversi minuti la compagnia si è resa conto della prolungata assenza dell’uomo e verso le 0.40 il corpo dell’uomo è stato trovato in fondo alla piscina esterna.

Gli amici lo hanno riportato a bordo vasca tentando qualche manovra rianimatoria e nel frattempo è scattato l’allarme. Sul posto è arrivato il personale del 118 con audomedicalizzata e ambulanza, ma per l’uomo non c’era più nulla da fare. Sul fatto indagano e i carabinieri di Brisighella, anch’essi giunti sul luogo della tragedia, mentre la Procura di Ravenna deciderà la data dell’autopsia per accertare le cause della morte.