Online il report dell’incontro del 17 settembre in Bassa Romagna in fiera

È online il report con i risultati dei tavoli di lavoro che si sono confrontati in occasione del world cafè tenutosi lo scorso 17 settembre, nell’ambito della 28esima edizione di Bassa Romagna in fiera.

L’incontro, organizzato dal Settore Governance e Comunicazione, Sviluppo e Progetti strategici dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, era finalizzato all’elaborazione di idee e strategie condivise per lo sviluppo della Bassa Romagna in modo sostenibile, attrattivo e resiliente e si è svolto con la formula del world café; è stato introdotto dalla dirigente Nadia Carboni e guidato dalla cooperativa Villaggio globale, che si è occupata della facilitazione.

La partecipazione ha coinvolto cittadini, operatori pubblici e privati, enti, associazioni e organizzazioni, che si sono suddivisi per interessi specifici in sei diversi tavoli tematici: Turismo slow – progetti e percorsi per una scoperta dolce del territorio; Economia, innovazione sociale e digitaleFood Valley – marketing territoriale e solidarietà; Musei & Biblioteche – fare rete per promuovere il territorio; Opportunità dall’EuropaEventi tra sostenibilità e accessibilità.

Da ciascun tavolo sono nate nuove proposte e sono state sottolineate criticità, priorità e sinergie necessarie per declinare le varie tematiche secondo i principali aspetti della sostenibilità. Sono state evidenziate tre parole chiave: il coordinamento delle relazioni e delle informazioni strategiche per far crescere l’identità e la creatività del territorio; la cultura come anello di promozione territoriale, da connettere sempre più con le imprese e con il turismo esperienziale; le infrastrutture per fare rete e sviluppare le connessioni.

La formula del «world cafè» ha messo dunque a disposizione la forza delle conversazioni informali, per mobilitare in modo creativo pensieri e risorse, produrre apprendimento, condividere conoscenze e infine generare cambiamento.

Nel corso dell’incontro hanno arricchito il confronto gli interventi di Aida Morelli del Parco Delta del Po, Valentina Ridolfi, coordinatrice di Romagna Next. Presenti i sindaci referenti rispettivamente alle Politiche europee, Riccardo Graziani, e alla Promozione turistica, Nicola Pasi, che hanno colto le suggestioni di cui fare tesoro per ragionare insieme sulle prospettive future della Romagna in tema di sostenibilità.

Il report è disponibile sul sito della Bassa Romagna nella sezione News (www.labassaromagna.it/Unione-dei-Comuni/News/World-cafe-sinergie-per-lo-sviluppo-di-un-territorio-sostenibile-attrattivo-e-resiliente).