(foto di repertorio)

La rottura è stata ripristinata ma sono ancora in corso le verifiche tecniche di sicurezza

Ausl Romagna informa che nella giornata di ieri, giovedì 3 novembre, si è verificata una improvvisa rottura di una condotta dell’acqua calda del riscaldamento posta nell’interpiano tecnico del DEA che ha causato una infiltrazione al sottostante piano del blocco operatorio del Presidio ospedaliero di Ravenna.

La rottura è stata ripristinata ma sono ancora in corso le verifiche tecniche per ripristinare in sicurezza l’uso delle sale operatorie.

Pertanto le attività operatorie di oggi, 4 novembre, sono state ri-modulate in parte sugli altri presidi ospedalieri di Faenza e Lugo e in parte ricollocate nelle restanti sale operatorie del secondo blocco operatorio di Ravenna dove sono garantite anche le emergenze e le urgenze.