Seminario Associazione Nazionale Carabinieri

Alla Casa Matha si è parlato di competenze del volontariato e produzione di valore sociale

Venerdì 9 dicembre 2022, circa settanta volontari dei Carabinieri, hanno partecipato al seminario formativo tenuto presso la Casa Matha dagli esperti relatori:

Eugenio FUSIGFNANI, Vicesindaco con deleghe affari generali, affari istituzionali, servizi demografici, sicurezza, polizia locale, centro storico:

gli organi del Comune: il Consiglio comunale, la giunta comunale, il sindaco e il segretario comunale. Il corpo elettorale elegge direttamente sia il sindaco che il Consiglio comunale.

gli artt. 2, 17, 18 e 118 della Costituzione che delinea il volontariato, il principio di solidarietà, la sussidiarietà orizzontale e la sicurezza integrata, l’attenzione alle esigenze degli altri.

Dott. Benito RIGHETTI, plurilaureato, divulgatore scientifico, socio volontario ANC: Tour illustrato della città allo scopo di capire la bellezza e la ricchezza del patrimonio artistico e paesaggistico di Ravenna rappresentata dal suo sito UNESCO con OTTO monumenti di valore universale – Capacità comunicative e consigli utili al volontario per poter bene soddisfare le richieste dei cittadini, turisti e croceristi.

L’iniziativa è stata organizzata per garantire un servizio continuativo, di qualità e utilità (attività di sicurezza urbana, vicinanza e collaborazione attiva con cittadini, turisti ed esercenti, prevenzione) al di là delle iniziative saltuarie e occasionali, che non caratterizzano l’identità del Nucleo volontariato dei Carabinieri. Infatti, da sei anni i volontari ANC principalmente in centro storico, nelle aree del mercato comunale di Via Sighinolfi e davanti a tre scuole, attuano attività quotidiana di “Community policing” ossia “prossimità” e “sicurezza partecipata”, costituendo un “modello operativo” nel promuovere il miglioramento della convivenza civile e il rispetto della legalità.

In questo modo, grazie allo sforzo del proprio personale, il Nucleo Volontariato ANC di Ravenna, ente del terzo settore regolarmente iscritto al RUNTS (Registro Unico del Terzo Settore) offre il proprio know how per finalità sociali al Comune di Ravenna, a supporto della Polizia Locale e a enti pubblici, in una prospettiva no profit.

La riunione ha suscitato un notevole interesse tanto da registrare la partecipazione del 98 per cento dei volontari. Soddisfatti dell’iniziativa si sono detti il Vicesindaco Eugenio FUSIGNANI e il Commissario Superiore Antonio POZZO, responsabile dell’Unità Operativa Speciale del Corpo della Polizia Locale, in rappresentanza del Comandante Andra GIACOMIN I, che hanno avuto parole di apprezzamento e riconoscenza per le molteplici attività dei volontari dei Carabinieri.