Illuminazione pubblica generica

Dal 7 gennaio tornerà in vigore lo spegnimento dell’illuminazione

La giunta del Comune di Lugo, nell’ultima seduta del 7 dicembre, ha assunto l’indirizzo di sospendere il provvedimento di contenimento della spesa energetica per il periodo delle festività natalizie, dal 23 dicembre al 6 gennaio compresi. L’illuminazione pubblica, dove spenta, sarà quindi ripristinata nelle fasce orarie 00.30/5 nell’area extra urbana e 1/5 nel centro urbano.

La decisione è stata conseguente agli indirizzi condivisi dai sindaci riuniti nella giunta dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna il 7 dicembre scorso. Ogni Comune dell’Unione applicherà la decisione secondo le proprie caratteristiche e necessità.
I sindaci hanno condiviso che per il periodo delle festività il provvedimento fosse sospeso per favorire gli spostamenti dei cittadini.

Dal 7 gennaio tornerà in vigore lo spegnimento dell’illuminazione pubblica che non riguarda mai incroci e attraversamenti individuati dalla Polizia Locale, l’area della stazione e dell’ospedale, l’area del Pavaglione in centro. La mappa delle zone dove l’illuminazione pubblica rimane sempre attiva è pubblicata sul sito del Comune.

“Una decisione che abbiamo condiviso in seno alla riflessione che, come sindaci, abbiamo sviluppato dopo la decisione del comune di Ravenna di annullare il provvedimento condiviso in Prefettura – spiega il sindaco Davide Ranalli -. Per questo, già il 7 dicembre, abbiamo assunto l’indirizzo della riaccensione per le festività che ora comunichiamo dopo aver fatto le necessarie verifiche tecniche.

Il contenimento della spesa energetica ha permesso, nel primo mese, un risparmio di circa 150mila euro a livello di Unione. Con responsabilità riteniamo necessario agire in questo modo per salvaguardare i servizi rivolti alla cittadinanza in un quadro ancora incerto nel quale non abbiamo certezza delle risorse che il Governo destinerà agli enti locali”.