Gli agenti della Polizia locale mentre utilizzano Leica BLK360 sul luogo dell’incidente a Osteria

Consente una drastica riduzione dei tempi ed una precisione impensabile in precedenza: come funziona

Il sinistro avvenuto alle 14.20 del 20 dicembre a Osteria in via Dismano intersezione con via Lunga, tra un’autovettura ed un autoarticolato, è stata l’occasione da parte dell’Ufficio Infortunistica della Polizia Locale di Ravenna per utilizzare per la prima volta la rivoluzionaria strumentazione di rilevazione sinistri Leica BLK360.

Nella circostanza, dai primi accertamenti compiuti, è emerso che un’autovettura Peugeot 106 ha tamponato un autoarticolato in fase di arresto per esigenze della circolazione. Il conducente dell’auto ha riportato lesioni, non gravi per le quali è stato condotto in ambulanza all’ospedale Bufalini di Cesena, mentre il conducente dell’autoarticolato è rimasto illeso, risultando anche negativo alla prova etilometrica compiuta sul posto.

Il sinistro ha provocato disagi alla viabilità fortunatamente mitigati dall’impiego della nuova dotazione che consente una riduzione drastica del tempo impiegato rispetto alla classica rilevazione planimetrica ed una precisione impensabile in precedenza.

Tale strumentazione consente infatti una scansione laser in tre dimensioni che, nel generare una nuvola di punti in tempo reale, fornisce un modello misurabile attraverso la creazione e visualizzazione di una copia virtuale accurata e completa, in scala 1 a 1, dello scenario del sinistro.

Tale tipologia di rilievo permette l’acquisizione dei dati della scena dell’incidente in maniera completa e accurata con benefici sia in termini di precisione (errori di misurazione inferiori al millimetro) che, come detto, in termini di tempo, con il ripristino più rapido della viabilità compromessa dal sinistro. Nel dettaglio, il laser scanner è dotato di un tablet con cui l’operatore di polizia può verificare in tempo reale l’attività dello strumento, il quale cattura 680.000 punti al secondo, scattando al contempo centinaia di foto in HD e impiegando per una scansione completa alla più alta definizione circa 1 minuto e 30 secondi (occorre effettuare almeno 3-4 scansioni in punti distanti tra loro circa 10 mt).