Tari

La scadenza per il pagamento è fissata al 15 febbraio 2023

Il Comune di Ravenna informa che l’avviso di pagamento della rata unica della Tari 2022, con scadenza al 15 febbraio 2023, sarà recapitato ai cittadini indicativamente a partire dal 20 gennaio prossimo. La rata contiene l’importo totale dell’intero anno 2022 e l’addizionale provinciale del 5% (Tefa).

Il pagamento potrà avvenire utilizzando il bollettino PagoPA, allegato all’avviso di pagamento, presso un qualsiasi sportello postale e nella maggior parte degli istituti bancari, oltre che nelle ricevitorie e ai prestatori del servizio di pagamento digitale aderenti al servizio PagoPA come dall’elenco presente sul sito www.pagopa.gov.it PagoPA è senz’altro il canale di pagamento più sicuro, affidabile e comodo.

Si fa comunque presente che il pagamento può essere effettuato anche compilando autonomamente il modello F24 dell’Agenzia delle Entrate.

Per la compilazione si precisa che è fondamentale utilizzare le seguenti indicazioni:

  • In primo luogo inserire i dati dell’intestatario dell’utenza (codice fiscale e dati anagrafici) e non di colui che effettua il pagamento
  • Successivamente, nella sezione “Tributi locali”, nella casella “Identificativo operazione” occorre indicare il codice avviso di 18 cifre riportato nell’avviso di pagamento.
  • Vanno compilate due righe di versamento:

–       Il codice comune di Ravenna H199 – Codice tributo 3944 (TARI) – Rata Unica indicare 0101 – Anno di riferimento 2022 – Importo Totale TARI indicato nell’avviso

–       Il codice comune di Ravenna H199 – Codice tributo TEFA (Add.le Prov.TEFA) – Rata Unica indicare 0101 – Anno di riferimento 2022 – Importo Totale TEFA indicato nell’avviso.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio Tari, in via Marco Antonio Colonna 7, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30, il martedì e il giovedì anche dalle 14.45 alle 16.30; oppure, negli stessi giorni e orari si può chiamare lo 0544.485819. Oppure si possono chiamare i seguenti numeri dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18: 800 213 036 (gratuito, da numero fisso) 199 179 964 (a pagamento, da cellulare).