Arruolato nell’Arma dei Carabinieri nel 1990, nel 2015 era stato assegnato al Nucleo Investigativo di Ravenna

Il Brig. Ca. Q.S. Fernando Margarito sveste la divisa dell’Arma. Il Sovrintendente dei Carabinieri è in pensione dallo scorso dicembre.

Nato a Bienne (Svizzera) nell’anno 1962 , si è arruolato nell’Arma dei Carabinieri nel 1990. Dopo il corso di addestramento, svolto presso la scuola allievi Carabinieri di Benevento, nel settembre del 1990 viene destinato alla Stazione  di Ravenna, dove solidifica le proprie competenze a tutela della sicurezza della collettività. Dal 1993, Margarito ha proseguito il proprio servizio al Nucleo Informativo nel quale dal 1999 al 2007, ha ricoperto l’incarico di responsabile dell’aliquota “Anti Eversione”, primeggiando per le alte doti e qualità mostrate nel corso delle attività info-investigative svolte dal Reparto Operativo. Per l’esperienza maturata, la dedizione e la sensibilità mostrata nell’affrontare le diverse attività di servizio, nel 2007, è stato scelto per entrare a far parte del “pool” di Ufficiali di Polizia Giudiziaria individuati a svolgere, in via prevalente, attività di contrasto ai reati inerenti alla “Violenza di Genere”, di cui si è reso il massimo referente verso le altre Pubbliche Amministrazioni.

Nel 2015 viene assegnato al Nucleo Investigativo di Ravenna dove continua la sua attività di contrasto alla violenza di genere sino al giorno del congedo.

Nel corso di questi anni, il Brigadiere è stato un sicuro punto di riferimento per i Carabinieri di questa Provincia e un qualificato interlocutore diretto con l’Autorità Giudiziaria, per le attività di contrasto dei fenomeni criminali generalmente definiti da “Codice Rosso”, maturando un’esperienza unica nel suo genere, basata nell’aver condotto indagini in più di 500 casi.

Di grande probità, e animato da una profonda passione per il suo lavoro, sempre attento alla formazione nello specifico settore, Margarito ha partecipato a diversi corsi formativi e seminari tra cui il seminario di studi promosso dall’Associazione Italiana Scienze Forensi, Investigative e Criminologiche, sul tema: “Criminal profiling e scena del crimine – il profilo logico investigativo del soggetto ignoto”, svoltosi a Bologna il 31 ottobre 2009.

Il Brigadiere Fernando Margarito ha raccolto nel tempo numerosi riconoscimenti e dal 2015, fino al termine del suo encomiabile servizio, è stato il referente, per la provincia di Ravenna, della Rete Nazionale di Monitoraggio sul fenomeno della Violenza di genere, costituita presso il reparto Analisi Criminologiche del RACIS di Roma.